Meditazioni in azienda

La meditazione in azienda unitamente ai Corsi evolutivi sul Risveglio di sé, offrono un percorso di consapevolezza e di evoluzione collettiva.

La meditazione guidata* è una meditazione praticata in gruppo, il numero delle persone varia a seconda del luogo e si pratica possibilmente, ogni giorno. Naturalmente l’avvio è proposto una volta alla settimana, sarà l’aspirante a proseguire il suo cammino, con la sua pratica individuale.

La meditazione ha per scopo fondamentale di favorire il prodursi dell’allineamento e così permettere il contatto con il Sé superiore.

L’aspirante assuma una posizione nella quale possa rimanere inconsapevole del proprio corpo. Non si può dare una regola rigida e fissa, poiché si deve tener conto del veicolo fisico stesso, che può non essere in qualche modo nelle migliori condizioni e rigido. Si deve mirare ad una posizione comoda, non disgiunta da vigilanza ed attenzione. Indolenza e svogliatezza non conducono a nulla. La posizione più adatta per i più è quella seduti a terra a gambe incrociate, appoggiati a qualcosa che possa sostenere la colonna vertebrale. La testa non deve essere piegata all’indietro, poiché va evitata ogni tensione, ma diritta ed equilibrata o con il mento leggermente abbassato. Fatto questo, la tensione caratteristica di molti sarà scomparsa ed il veicolo inferiore rilassato. Tenere gli occhi chiusi e le mani ripiegate in grembo.

La meditazione Vipassana é un modo per cambiare sé stessi attraverso l’osservazione di sé stessi. Si focalizza sulla profonda interconnessione tra la mente e il corpo, di cui può esserne fatta esperienza direttamente attraverso la disciplinata attenzione delle sensazioni fisiche che danno forma alla vita del corpo, e che continuamente si interconnette e condiziona la vita della mente. E’ questo viaggio basato sulla osservazione, sulla auto-esplorazione delle comuni radici di mente e corpo che dissolve le impurità mentali, e che si risolve in una mente bilanciata piena di amore e compassione.

Vipassana nell’antica lingua indiana Pali significa “vedere le cose in profondità, come realmente sono”, è una delle più antiche tecniche di meditazione dell’India. Fu riscoperta e insegnata da Gotama il Buddha più di 2500 anni fa come metodo universale per uscire da ogni tipo di sofferenza. E’ una tecnica universale, praticabile da tutti, definita da S.N. Goenka  un’Arte di Vivere. Questa meditazione non settaria mira al totale sradicamento delle impurità mentali e alla conseguente massima felicità della piena liberazione

Le leggi scientifiche che manovrano i propri pensieri, sentimenti, giudizi e sensazioni diventano chiare. Attraverso la diretta esperienza, la natura di come si cresce o si regredisce, di come ci produce sofferenza o ci si libera dalla sofferenza è compresa. La vita diventa caratterizzata dall’aumentata consapevolezza, dall’assenza di illusione, dall’autocontrollo e dalla pace.

Per info e richieste sui corsi di meditazioni e sui corsi evolutivi contattare via email lifecreate@icloud.com

 

LA GRANDE INVOCAZIONE Dal punto di Luce entro la Mente di Dio Affluisca luce nelle menti degli uomini. Scenda Luce sulla Terra. Dal punto di Amore entro il Cuore di Dio Affluisca amore nei cuori degli uomini. Possa Cristo tornare sulla Terra. Dal centro ove il Volere di Dio è conosciuto Il proposito guidi i piccoli voleri degli uomini; Il proposito che i Maestri conoscono e servono. Dal centro che vien detto il genere umano Si svolga il Piano di Amore e di Luce E possa sbarrare la porta dietro cui il male risiede. Che Luce, Amore e Potere ristabiliscano il Piano sulla Terra. OM OM OM Questa Invocazione o Preghiera non appartiene ad alcuno, né ad alcun gruppo, ma a tutta l’Umanità. La bellezza e la forza di questa Invocazione stanno nella sua semplicità e nel suo esprimere certe verità centrali che tutti gli uomini accettano, in modo innato e normale – la verità che esiste una Intelligenza fondamentale cui, vagamente, diamo il nome di Dio; la verità che, dietro ogni apparenza esterna, il potere motivante dell’universo è Amore; la verità che una grande Individualità, dai Cristiani chiamata il Cristo, venne sulla terra e incorporò quell’amore perché potessimo comprendere; la verità che sia amore che intelligenza sono effetti di quello che vien detto il Volere di Dio; e infine l’evidente verità che solo per mezzo dell’umanità stessa il Piano divino troverà attuazione. Alice A. Bailey