Conferenze & Ritiri

 Conferenze di Monica Massa, Shreya

 

Conferenza alla Fiera annuale Fà la cosa giusta a Fieramilanocity, domenica 8 marzo 2020 ore 15 | 16 è stata rimandata.

Essere genitori dei figli del nuovo mondo: le 5 regole base.
Massa Monica, psicoterapeuta specializzata in Emdr, corsi evolutivi e meditazione, con ingresso libero alla Fieramilanocity, padiglioni 3-4, sala Amazzonia, via Colleoni angolo viale Scarampo. Per arrivare Metro Linea 5 Lilla, fermata Portello.

Come essere oggi genitori di figli che si ritrovano a vivere un mondo in continua evoluzione. Le cinque regole di base per il loro sicurezza nella crescita. Cosa sapere per non commettere l’errore di non donare l’essenziale. L’amore ricevuto con parole e gesti, espresso con una emotività capace di restituire ed esprimere senza dover essere autoritaria e deleggimante, sviluppa nel figlio la fiducia nell’aprirsi verso l’altro, senza paure e ansie. Quest’apertura alle emozioni positive aumenta la percentuale nella persona durante le diverse fasi della sua crescita, di avere buona socialità, costruire rapporti competenti e positivi e anche in prospettiva futura, una relazione intima e appagante.
Dopo un’ampia esperienza come psicologa scolastica realizzata nella scuola pubblica e unitamente all’attività clinica maturata con più di quindici anni di esperienza con adulti e con ragazzi, la dott.ssa Monica Massa delinea con grande interesse il futuro dei giovani e del loro divenire, riassumendo in cinque consigli basilari come rendere i figli autonomi e sicuri di sé.

Scrive come blogger sull’evoluzione del sé su @massamonicashreya istagram

e. lifecreate@icloud.com conferma la tua presenza

INGRESSO GRATUITO

 

Conferenza alla Fiera di Faenza (RA), Sport e Benessere, domenica 15 Settembre 2019, ore 15.10 | 16.10, sala Zanelli

 

Conferenza allo YogaFestival, Milano Palazzo del Ghiaccio, venerdì 18 Ottobre 2019, ore 17.30 | 19.00, sala Conferenze. Conferenza con breve pratica.

CONFERENZA su “La Meditazione per il Risveglio del Sé”

Ci si può lasciar andare alla vita e smettere di controllarla? Si può vivere senza esser dominati dalle emozioni negative? Lasciarsi andare alla vita, all’esperienza della vita stessa, con fiducia e senza paura. Le emozioni creano con le loro vibrazioni la realtà. Per accogliere il divenire bisogna sollevarsi e liberarsi dei pesi del passato e allora il passo sarà leggero. La meditazione è uno dei veicoli per la trasformazione personale.

INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI.

Per info www.fierafaenza.it e www.yogafestival.it

Video disponibili sul canale di you tube Monica Massa, Shreya

 

Ritiro sullo sviluppo del Sé, con meditazione e yoga

30, 31 Maggio e 1 e 2 Giugno 2021

Respirare allineandosi all’anima

 

Patanjali affermava che: “La concentrazione prolungata è meditazione”. Sutra Yoga, Libro III, 2.

 

Il Ritiro di Respirare allineandosi all’anima di quattro giorni avrà inizio domenica 30 maggio alle ore 11 e terminerà mercoledì 2 giugno 2021 ore 17, nell’Eco Villaggio, Come L’Acquain Via Gragnana, 27, 54021 Bagnone (MS).

Obiettivo del Ritiroè di restare in contatto con il respiro, essendo il veicolo di allineamento verso l’anima. La mente si sviluppa nel silenzio, ritirandosi dalla realtà esteriore e la fase iniziale della meditazione nasce proprio dalla focalizzazione del respiro.

La nostra mente va guidata e calmata nella profondità del respiro affinché l’anima possa emergere in noi.

Si manterrà la focalizzazione sul respiro, durante la pratica mattutina dello yoga, durante le sessioni pratiche con la pratica della meditazione, sia con l’OM chanting ripetuta due volte al giorno, all’inizio della giornata e a fine giornata; e sia nelle meditazioni guidate durante gli esercizi di visualizzazione.

Lo scopo di queste giornate è di avvicinarsi sempre più all’anima e di rendere queste giornate un modello applicativo a cui aderire nella vita di tutti i giorni, per mantenere la luce su base quotidiana. Applicheremo la mente alle attività quotidiane per sviluppare l’atteggiamento mentale verso il raccoglimento e la meditazione, favorendo la concentrazione quotidiana.

Gli esercizi di visualizzazione saranno utilizzati per costruire con la mente la realtà, lentamente costruendo con la mente seguirà un periodo durante il quale via via dall’idea desiderata, si creerà la realtà secondo sempre il principio “L’energia segue il pensiero”.

 

Nella parte teorica e pratica del ritiro tratteremo:

1 giorno, domenica 30 Maggio 2021

  1. Il Respiro e l’OM nella meditazione;
  2. Qual è l’atteggiamento da coltivare? L’osservatore e lo spettatore;
  3. Riconosci il potenziale delle sincronicità per iniziare a vedere la direzione dell’anima;
  4. Lavori sulle osservazioni e sulle reazioni personali.

2 giorno, lunedì 31 Maggio 2021

  1. Cosa mettere di sé al primo posto;
  2. Comprensione di chi siamo in termini spirituali;
  3. Meditazione guidata collettiva e osservazioni individuali;
  4. Le virtù come scoperta realizzata.

3 giorno, martedì 1° giugno 2021

  1. Cosa occorre per creare una nuova visione?
  2. Meditazione guidata sulla Intenzione;
  3. Meditazione camminata e lavori di gruppo.

4 giorno, mercoledì 3 giugno 2021

  1. La qualità dei buoni rapporti e l’importanza di chi siamo individualmente;
  2. Il significato delle relazioni affettive nelle dimensioni più evolute.

 

Il programma delle lezioni di yoga

I SOFFI VITALI: I 5 VAYU PRINCIPALI

Con il termine prana si intende l’energia elettrica presente in varie forme in tutto l’Universo, che pervade ogni essere vivente. Il prana è l’energia vitale che ci anima: entra in noi attraverso l’inspirazione e si diffonde in tutto il corpo attraverso le nadi (canali energetici), vitalizzando i nostri organi e ritornando nell’aria attraverso l’espirazione. Questo prana che opera in noi è una specializzazione del prana Universale e assume diversi nomi a seconda delle sue funzioni. Si divide in 5 Vayu principali (soffi vitali) in base al movimento e alla sua direzione, che sono:

Apana-Vayu:soffio vitale discendente, presiede alle funzioni escretive, sessuali e al parto. È collegato all’elemento Terra

Prana-Vayu:soffio vitale ascendente, che parte dall’ombelico o dal cuore, presiede alla respirazione e alla deglutizione. A livello più sottile dà una maggiore sensibilità sia ai sensi esterni che alla consapevolezza interiore. È collegato all’elemento Aria.

Samana-Vayu:soffio vitale centrale, localizzato nell’addome, presiede alle funzioni assimilative, digestive e al controllo della temperatura corporea. Samana Vayuci dà discriminazione, concentrazione mentale ed equilibrio. È collegato all’elemento Fuoco.

Udana-Vayu:soffio vitale che sale verso l’alto, presiede all’atto fonatorio, È attivo principalmente nella regione tra il cuore e la testa, portando il prana nel centro energetico del cervello. È collegato all’elemento Etere.

Vyana-Vayu:soffio vitale che circola per tutto per il corpo, presiede al movimento. È associato all’elemento Acqua.

Durante i giorni del Ritiro esploreremo con una pratica di Hatha Yoga Flow (Yoga moderatamente dinamico e adatto a principianti/intermedi) e con pranayama e mudra specifici, il percorso e il movimento di questi 5 Soffi Vitali, portando attenzione agli effetti prodotti dal respiro e dalle asanasul nostro corpo, in connessione con mente e spirito.

Durante il Ritiro si praticherà lo yoga e la meditazione quotidiana con sessioni di meditazione ripetute durante il giorno e alternate a sessioni di teoria con esercitazioni individuali.

Nelle giornate di lunedì, martedì e mercoledì si incomincerà con la sessione di yoga e la recitazione dell’Om e l’OM sarà ripetuto nuovamente la fine lavoro, per 108 volte.

Nei giorni di domenica, lunedì e martedì dopo le lezioni in aula ci sarà l’occasione di ricevere dei trattamenti individuali di reflessologia plantare e di shiatsu, a propria discrezione, con un contributo, per l’occasione, di 30,00€ . Ogni giorno tranne l’ultimo, dopo l’OM di fine giornata, sarà offerto anche un breve “Colloquio privato” programmato, ma facoltativo.

Tutti i lavori si svolgeranno nella sala grande e si richiede di tenere spento il cellulare durante il giorno e il più possibile, per non creare distrazioni al piano mentale durante questa immersione osservativa di sé.

IL LUOGO

Il Ritiro si svolgerà nell’accogliente e rilassante cornice della Lunigiana nella provincia di Massa-Carrara nel Parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, tra la Liguria e la Toscana. In un Eco Villaggio immerso nel verde, silenzioso e raccolto. Si arriva da Milano con l’auto in due ore e mezza di viaggio e si potrebbe anche concordare un car sharing. Chi fosse disponibile ad ospitare sulla propria auto, lo specificherà sul modulo dell’iscrizione. Le camere sono quattro, di cui due quadruple, con letti a castello e letti singoli, e una doppia con letti singoli, tutte e tre comunicanti tra loro e una camera separata con un letto a castello e due letti singoli. Ci sono due bagni in comune, di cui uno con doccia, per prepararsi alla dimensione del gruppo. È fornita la biancheria da letto, ma non gli asciugamani. Laddove si preferisse un alloggio diverso, a poca distanza c’è un B&B con il link di seguito https://www.bedandbreakfast.eu/bed-and-breakfast-it/bagnone/la-divina-corte/5815547/

(in caso di pernottamento fuori dalla struttura verranno conteggiati solamente i pasti).

IL CIBO

Il cibo offerto sarà vegetariano seguendo i cicli naturali di madre terra. Si invita i partecipanti al ritiro di comunicare se ci sono delle allergie importanti.

PROGRAMMA

Domenica 30 Maggio:

ore 10.30:                  Arrivo

ore 11.00:                   Presentazione gruppo, Meditazione OM e lavori in aula

ore 13.00-14.00:        Pranzo

ore 14,30-16.30:        Lavori in aula grande

ore 16.30-17.00:        Meditazione OM

Ore 17.00-19.30        Trattamenti individuali

ore 20.30:                  Cena

Lunedì 31 Maggio e martedì 1° giugno:

ore 7.00:                    Yoga

ore 8.30:                   Colazione

ore 9.30- 13:             Meditazione OM e lavori in aula

ore 13.00-14,00:        Pranzo

ore 14,30-16.30:        Lavori in aula grande

ore 16.30-17.00:        Meditazione OM

Colloqui brevi

Ore 17.00-19.30        Trattamenti individuali

ore 20.30:                  Cena

Mercoledì 2 Giugno:

ore 7.00:                    Yoga

ore 8.30:                    Colazione

ore 9.30-13.00:         Meditazione OM e lavori in aula

ore 13.00-15.00:        Pranzo

ore 15.00-17               Lavori in aula e chiusura del ritiro

(il programma può essere suscettibile di lievi variazioni).

 

A CHI È RIVOLTO QUESTO RITIRO

Per partecipare a questo ritiro, non è richiesta un’esperienza specifica, ma si rivolge a persone con volontà di un innalzamento del proprio livello di coscienza con la pratica della meditazione e l’autosservazione. La pratica dello yoga e la meditazione sono quindi preposte per un raccoglimento del quale si necessita in questi casi. Il livello proposto è principiante-intermedio.

 

COSA PORTARE PER LE ATTIVITA’ YOGICO-MEDITATIVE

Un abbigliamento comodo, una copertina e un cuscino da meditazione (se lo preferite rispetto al tappetino), durante i lavori in aula saremo seduti sulle sedie), per le attività di meditazione e yoga, invece useremo il tappetino (se non si possiede verrà fornito sul posto).

COSTI E INFO

La partecipazione al ritiro comprende lelezioni di yoga, le meditazioni giornaliere dell’Om, le lezioni teoriche e le pratiche in aula, il materiale fornito, il vitto e l’alloggio.

Si propongono tre soluzioni di partecipazione a seconda della personale scelta:

  1. Per chi partecipa al ritiro completo dei quattro giorni, la quota anziché essere E. 400 è pari a E. 380 (senza Iva);
  2. Per chi partecipasse solo tre giorni la quota è pari a E. 300 (senza Iva), solo per il ritiro;
  3. Per chi volesse partecipare solo due giorni il costo è E. 200 (senza Iva), solo per il ritiro.

Per chi scegliesse l’opzione delle tre o delle due giornate di ritiro c’è la possibilità di arrivare anche la sera precedente, usufruendo della cena, oltre che del pernottamento.

Da aggiungere le spese di vitto e l’alloggio, pari a E. 55 al giorno e comprendono la colazione, il pranzo, la cena e il pernottamento. (il pranzo aggiuntivo del 2 giugno è pari a 12€).

ATTENZIONE: Le spese di vitto e alloggio dovranno essere saldate in contanti, direttamente alla struttura e non sono da inserire nel bonifico bancario.

Di seguito sono riportati i riferimenti per il bonifico bancario (solo per il ritiro) da eseguire entro il 21 Maggio 2021 secondo le seguenti indicazioni:

  • Bonifico bancario intestato a: Monica Massa – Presso FINECO Bank – IBAN IT64Q0301503200000005645961 con causale: Nome e Cognome, Psicoterapia di gruppo (senza Iva).
  • Se invece è richiesta la fattura con Iva, c’è da specificare la dicitura causale oltre al Nome e Cognome, Ritiro di maggio e giugno 2021, aggiungendo alla quota prescelta di partecipazione (relativa solo all’adesione del numero delle giornate) il 22% di Iva.

Per partecipare al ritiro è necessario confermare la propria partecipazione via email a lifecreate@icloud.com dopodiché si riceverà il modulo di iscrizione con i dettagli per il bonifico. Una volta effettuato il bonifico è da rinviare via email, allegando anche la copia del versamento.

 

PER PRENOTAZIONI E CONTATTI

Per ulteriori info al Ritiro inviare una e-mail a Monica Massa, e-mail lifecreate@icloud.com

 

GLI INSEGNANTI

Monica Massa, Shreya

Psicoterapeuta e Supervisore EMDR, adulti e adolescenti, da anni tiene conferenze a tema, corsi e seminari sulla conoscenza e sullo sviluppo della coscienza, con lo Scopo di vita di innalzare la coscienza individuale verso una coscienza di gruppo, l’energia dei singoli attraverso la conoscenza di sé stessi (la personalità) e verso il Sé (l’anima). Tiene meditazioni guidate settimanali on line gratuite, come servizio per il bene dell’umanità.

Simona Bertera

Operatore del Benessere, insegna Yoga ed effettua trattamenti di Riflessologia Plantare. Dopo una pratica ventennale, si dedica all’insegnamento dello Yoga con dedizione ed entusiasmo, integrando i vari stili di yoga, dall’hatha al vinyasa, cercando sempre di trasmettere quanto appreso in un continuo percorso di crescita e scambio con i propri allievi. Parallelamente, dopo un percorso iniziato nel 2006, consegue il diploma triennale in Reflessologa plantare (metodo Zamboni unito alla MTC), unendo così tutte le proprie competenze per aiutare le persone a ritrovare l’omeostasi di corpo, mente e spirito.

Gioia Gajo

Operatrice e insegnante Shiatsu. Consegue due diplomi triennali (1987-2001), il master biennale post-diploma (2003), insegna 1°, 2° anno ed in formazione per il 3°. È iscritta all’albo della FISIeO (Fed. Ital. Shiatsu Insegnanti e Operatori), dove segue il continuo aggiornamento. La tecnica, a mediazione corporea, migliora la circolazione dell’energiavitale, attraverso pressioni e stretching, liberando i canali energetici (collegati agli organi) dai blocchi che determinano scompensi a livello fisico ed emotivo. Il ricevente, considerato nella sua totalità fisica, emotiva ed energetica, è parte attiva nella ricerca di una migliore condizione di salute, attraverso un ricollegamento a sé stesso.

 

Sometimes the answers is in your hand and we don’t even know it.